Avvisi e segnalazioni

Info utili su IMU e TARI

Di seguito alcune informazioni importanti su IMU e TARI e su quando e quanto pagare.
IMU
Le aliquote IMU per l’anno 2020 sono invariate rispetto a quelle in vigore per il calcolo 2019; pertanto, l’importo da pagare, salvo intervenute variazioni in ordine degli immobili posseduti dal contribuente, rimane invariato rispetto a quanto versato lo scorso anno.
Si precisa che, nella prossima seduta di Consiglio Comunale, al fine di agevolare i soggetti che hanno subito perdite economiche a causa dell’emergenza COVID-19, per il solo anno 2020, verrà approvato il differimento della scadenza per il versamento dell’acconto IMU 2020 dal 16/06/2020 al 30/09/2020, limitatamente alla quota destinata al Comune in quanto la normativa vigente esclude che si possa intervenire sulla quota IMU di competenza statale relativa agli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D.
TARI
– PER UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE
Come specificato nella lettera di accompagnamento dell’avviso di pagamento TARI 2020, la Tassa può essere pagata in due rate oppure in unica soluzione. A causa dell’emergenza COVID-19 e per scelta dell’Amministrazione Comunale, i termini di scadenza dei pagamenti sono stati posticipati come segue:
1) PRIMA RATA del 16/05/2020 prorogata al 16/07/2020
2) SECONDA RATA del 16/07/2020 prorogata al 15/09/2020
3) UNICA SOLUZIONE del 16/06/2020 prorogato al 16/07/2020
Inoltre, in considerazione di quanto stabilito da ARERA (Autorità di Regolazione per l’Energia Reti Ambiente) per l’anno 2020, il Comune di Senago ha emesso un avviso di pagamento in acconto calcolato in base alle tariffe deliberate per l’anno 2019 pari al 66% dell’importo calcolato per l’intero anno.
Il saldo del predetto acconto verrà emesso con scadenza del 16/12/2020, dedotto quanto calcolato per le due rate di acconto.
– PER UTENZE NON DOMESTICHE CHE HANNO DOVUTO SOSPENDERE L’ATTIVITÀ O L’HANNO ESERCITATA IN FORMA RIDOTTA 

Si precisa che l’obiettivo dell’Amministrazione comunale rivolto al sostegno delle attività del territorio si rafforza anche sotto l’aspetto più specificamente tributario, soprattutto in considerazione della chiusura forzata dovuta all’emergenza Covid-19.

Infatti, nella prossima seduta di Consiglio Comunale sarà approvata, per le attività costrette con provvedimento a sospendere l’attività esercitata o a esercitarla in forma ridotta a causa di situazioni di emergenza, apposita misura che prevede la possibilità di non assoggettare tali attività al pagamento di parte del tributo TARI secondo le disposizioni che verranno individuate successivamente  con apposita delibera di Giunta.

Seguiranno maggiori informazioni circa la procedura da seguire per l’ottenimento dell’agevolazione.

Informazioni

Data di pubblicazione11/06/2020
Condividi