Avvisi e segnalazioni

Buono Mobilità 2020

In data 5 settembre 2020 è stato pubblicato il decreto con cui il Ministero dell’Ambiente ha dato attuazione al “programma sperimentale buono mobilità 2020” previsto dal “decreto Clima” di novembre (D.L. 111/2019).

La previsione originaria, che coinvolgeva tutti i cittadini residenti in Comuni interessati alle procedure di infrazione comunitaria sull’inquinamento da PM10 e biossido di azoto, è stata modificata dal D.L. 34/2019 (decreto rilancio) che ha ridefinito i potenziali beneficiari del buono mobilità nei soli cittadini maggiorenni residenti nei capoluoghi di Regione, nelle Città Metropolitane, nei Capoluoghi di Provincia e nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti (in Lombardia i Comuni di Busto Arsizio, Gallarate e Vigevano).

A partire dal 4 maggio 2020 e fino al 31 dicembre 2020, a ciascun beneficiario è riconosciuto un buono mobilità pari al 60 per cento della spesa sostenuta e, comunque, in misura non superiore a euro 500,00 per:

•acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita;
•acquisto di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica di cui all’art. 33 – bis del D.L. n. 162/2019, convertito con modificazioni dalla L. 8/2020 (monopattini elettrici);
•l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture.

I buoni mobilità sono emessi secondo l’ordine temporale delle istanze fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
I beneficiari per poter usufruire del buono devono disporre di un’identità digitale SPID e registrarsi sull’apposita applicazione web che sarà resa disponibile dopo 60 giorni dalla pubblicazione del decreto.

Su tale applicazione potrà essere generato il buono per gli acquisiti futuri (da realizzarsi entro il 31 dicembre 2020) o richiesto il rimborso per spese sostenute in precedenza (dal 4 maggio al 4 novembre 2020).

Per ulteriori dettagli si allega il decreto ministeriale:

buono mobilitã 2020

Informazioni

Data di pubblicazione15/09/2020
Condividi