Elettori italiani temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche

Elettori italiani temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche

Gli elettori italiani, nonché i loro familiari conviventi che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovino temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricada la data di svolgimento delle elezioni politiche (fissata per il giorno 4 marzo 2018) possono partecipare al voto per corrispondenza a condizione che, entro il 31 gennaio 2018, facciano pervenire al proprio Comune d’iscrizione nelle liste elettorali, l’opzione dell’esercizio del voto per corrispondenza.

Tale opzione:
– può essere revocata entro lo stesso termine;
– è valida solo per il voto cui si riferisce (ovverosia, in questo caso, per le elezioni politiche del 4 marzo 2018);
– può essere inviata per posta, fax, posta elettronica anche non certificata oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.

Per maggiori informazioni, contattare l’Ufficio Elettorale 02/99083224/