Comunicati Stampa

Ordine e Sicurezza

Spesso la figura dell’Agente di Polizia Locale e del “VIGILE”, per i non addetti, è legata indissolubilmente alle multe per violazione delle norme del Codice della Strada.
Sempre più spesso, però, la  Polizia Locale è attiva nella repressione della micro criminalità rendendo più sicura la nostra città.
Ecco due esempi:
  1. il giorno 14/12/2018 alle ore 20:40, durante l’espletamento del  servizio serale fortemente voluto dalla nostra Amministrazione in considerazione dell’approssimarsi delle festività natalizie: in via Cadorna, all’intersezione con via Cavour, il personale della Polizia Locale  notava un’autovettura, il veicolo veniva fermato per accertamenti di rito. All’esito, risultava che gli occupanti, di nazionalità albanese, erano privi di permesso di soggiorno. Considerata l’assenza di documenti e il nervosismo mostrato dagli occupanti il veicolo, il personale di Polizia Locale procedeva a un’ispezione sommaria del veicolo sul quale venivano rinvenuti: n. 2 cacciaviti, n. 1 piede di porco e una chiave inglese (oggetti utili allo scasso) oltre a sacchetti con gioielli-bigiotteria, guanti da lavoro, n. 2 torcette a penna, soldi in banconote pari a € 375 (compendio di un furto in abitazione  avvenuto  attorno alle ore 20:00 in Senago). I due albanesi sono stati accompagnati presso il Comando di Polizia Locale del Comune di Cinisello Balsamo per il foto segnalamento e successivamente deferite alla Procura della Repubblica;
  2. altro episodio, degno di nota, è accaduto venerdì 29 marzo, alle ore 9.30, quando il personale della Polizia Locale di Senago ha eseguito l’arresto di un soggetto rivelatosi cittadino romeno, sul quale gravava un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Vicenza e già evaso in passato da istituti di detenzione. I fatti che hanno portato all’arresto hanno avuto inizio con una telefonata di un cittadino che  segnalava la presenza di una persona che stava dormendo, all’interno del parco di Via Togliatti. Subito veniva inviata una pattuglia della Polizia Locale che,  dopo le procedure di foto segnalamento, procedeva all’arresto del soggetto, traducendolo presso il carcere di San Vittore.
Sulla base degli indirizzi dati dall’Amministrazione Comunale, l’attività posta in essere dal personale della Polizia Locale ha e avrà come obiettivo quello di rendere sempre più sicura e vivibile la nostra città.

Informazioni

Data di pubblicazione09/04/2019
Condividi