Avvisi e segnalazioni

Testamento Biologico – Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Si comunica che, con deliberazione n. 84 del 03/05/2018, la Giunta Comunale ha approvato il Regolamento Comunale concernente le “Modalità operative di ricevimento e registrazione delle disposizioni anticipate di trattamento – DAT (Legge n. 219/2017)“.

La legge 22 dicembre 2017 n. 219 sopra citata, avente ad oggetto le “Norme in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento”, stabilisce che la persona interessata, chiamata “disponente”, possa esprimere le proprie “Disposizioni Anticipate di Trattamento – DAT”.

Le DAT sono le disposizioni/indicazioni che la persona, in previsione dell’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi, può esprimere in merito all’accettazione o rifiuto di:

  • Accertamenti diagnostici

  • Scelte terapeutiche (in generale)

  • Singoli trattamenti sanitari (in particolare)

Le DAT si esprimo attraverso:

  • Atto pubblico notarile

  • Scrittura privata autenticata dal notaio

  • Scrittura privata semplice consegnata personalmente all’ufficio dello Stato civile del Comune di residenza del disponente.

Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, residente nel Comune, può esprimere le DAT.

Il disponente può indicare una persona di fiducia, denominata “fiduciario“, maggiorenne e capace di intendere e volere, che lo rappresenta in modo conforme alla volontà espressa nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie, nel momento in cui il disponente non fosse più capace di confermare le proprie intenzioni consapevolmente. L’accettazione della nomina da parte del fiduciario avviene attraverso la sottoscrizione delle DAT o con atto successivo allegato alle DAT.

Nel caso in cui le DAT non contengano la nomina di un fiduciario, il disponente può compilare e sottoscrivere la “nomina fiduciario” e, a sua volta, il fiduciario stesso dovrà formalmente accettare la nomina tramite l’ “accettazione della nomina di fiduciario” .

L’accettazione della nomina da parte del fiduciario dovrà essere allegata, per costituirne parte integrante, alle DAT.

In assenza di esplicita accettazione da parte del fiduciario, la nomina non produce effetti.

La normativa sopra indicata e la successiva Circolare n. 1/2018 del 8 febbraio 2018 prot. n. 15100.area3 a cura del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali – Direzione Centrale per i Servizi Demografici – del Ministero dell’Interno, con la quale vengono fornite le prime indicazioni operative sullapplicazione della legge n. 219/2017, prevede che il disponente deve consegnare personalmente all’ufficio dello Stato Civile del Comune di residenza le disposizioni anticipate di trattamento-DAT redatte in forma scritta, con data certa e sottoscritte con firma autografa.

Dall’1 giugno 2018 si potranno consegnare all’ufficio di Stato Civile del Comune le DAT previo appuntamento telefonico (0299083296-225-224) o, via email, al seguente indirizzo statocivile@comune.senago.mi.it, previa compilazione dei moduli che trovate allegati al Regolamento, qui sotto.

Allegati

icona file/pdf
regolamento DAT
[233 KB - Ultima modifica: 14/05/2018]

icona file/pdf
delibera DAT
[128 KB - Ultima modifica: 14/05/2018]

Informazioni

Data di pubblicazione14/05/2018
Condividi